lunedì 26 settembre 2016

La vetrina degli autori - Settembre 2016

Buongiorno, cari lettori e care lettrici!
Siamo di nuovo a fine mese - come vola il tempo O_O... sarà anche una frase fatta, ma è proprio vero - ed è giunto di nuovo il momento di postare "La vetrina degli autori", la rubrica che raccoglie le segnalazioni di romanzi di autori/autrici esordienti ed emergenti.
Questa volta è un po' meno ricca del solito, ma non per questo meno interessante!
Comunque, se qualche autore vuole aggiungersi invece che aspettare il prossimo mese, me lo faccia sapere entro il 30/09. ;)



Il ritmo delle stelle | Indigo Project
Self-publishing | 201 pp.
2,99 € ebook
Dove acquistarlo: Amazon

Una nave di evasi comandata dall’enigmatico Manàs s’introduce in una stazione in mano agli invasori alieni con l’aiuto della musica, bandita dal nemico che la ritiene responsabile di passioni proibite. Lo scopo del manipolo di dissidenti è rapire Melissa, cronista blasonata dal regime, e raggiungere lo scalo dove sta per scoppiare una rivolta per opera delle cellule di resistenza. Nel corso del viaggio, Melissa dovrà trasmettere messaggi agli umani ‘dormienti’ e convincerli che la telepatia aliena li ha assuefatti a una serenità solo apparente. Lei stessa ha una visione distorta e Manàs può redimerla solo forzandola con la telepatia che scorre nelle sue vene di sanguemisto. Per fare questo, però, dovrà lottare contro tutte le emozioni soffocate in un’intera esistenza da ribelle...




Kabaa delle caverne | Indigo Project
Self-publishing | 64 pp.
0,99 € ebook
Dove acquistarlo: Amazon

Un’équipe di scienziati sta sperimentando viaggi nel Paleolitico, quando Eva, addetta al salto, si trova coinvolta in un curioso gioco di seduzione. Non è professionale nascondere dettagli ai colleghi, ma il capobranco è intelligente, e non la vede come la Musa ispiratrice della sua pittura rupestre. Anzi, si mostra seccato per questa presenza che appare e scompare come un animale in grado di mimetizzarsi per dispetto. E non è proprio questo il più affascinante conflitto da sperimentare dall’alba dei tempi?









Il villaggio degli assassini | Faith Mortimer
Self-publishing | 303 pp.
prezzo variabile in base agli store
Dove acquistarlo: Amazon, Kobo, iTunes

In un pittoresco villaggio cipriota, un gruppo teatrale di espatriati si riunisce per discutere il prossimo spettacolo, ma quando si alza il sipario si verifica un omicidio. Un ricattatore tormenta i membri del gruppo che sono divisi da gelosie, rivalità, tensione sessuale e tradimenti.
Tutti sono alla ricerca della soluzione ai propri problemi, all’insaputa degli altri. Alcuni credono che tale soluzione sia l’omicidio. Riusciranno a trovare il ricattatore e quell’importantissimo “libriccino nero” che contiene il resoconto di tutti i loro misfatti?
Al ritrovamento di un cadavere, Diana Rivers si trasforma in detective, iniziando a compilare una lista di sospettati. Dopo che la polizia dà inizio alle indagini, uno dei sospettati viene trovato impiccato: si tratta di un altro omicidio o di un suicidio? È stato qualcun altro a impiccarlo? In seguito alla visita a casa di uno degli abitanti, viene scoperto un antico congegno utilizzato in passato dagli assassini. Che sia quella l’arma del delitto? È possibile che un assassino viva nel cuore di questo villaggio di montagna, che prima era un luogo pacifico e idillico?




Il labirinto dell'enigmista | Dario de Judicibus
I Doni delle Muse | 330 pp.
14,00 € cartaceo
Dove acquistarlo: Amazon, Ibs, altri store

Un misterioso diario in apparenza indecifrabile, la scomparsa della magia sulla terra, una ragazza cieca in grado di percepire simboli che gli altri non possono vedere, un uomo alla ricerca della donna amata in ogni luogo del Multiverso. Sarà l'inizio di un'avventura che condurrà quattro giovani amici tra i pericoli del Labirinto, un mondo fatto di caos che continua a mutare forma, dominato da un essere spietato che ha giurato vendetta contro il più potente tra tutti gli antichi dei, Zeus. Soltanto lì i ragazzi potranno trovare risposte e scoprire verità troppo a lungo rimaste sepolte...







Il giardino delle storie intrecciate | Claudia Manselli
Edizioni Helicon | 147 pp.
11,00 € cartaceo
Dove acquistarlo: Amazon, Ibs, altri store

Come su un palcoscenico, si presentano i vari frequentatori del giardino che dà il titolo al libro, da protagonisti nel racconto loro dedicato, come comparse in altri. Così un particolare rimasto sospeso viene spiegato in una vicenda lontana, quasi a formare un tutt'uno.
Nel racconto A cera persa la statua di Alessandro La Marmora osserva il mondo dalla sua immobile centralità, in Imperfezioni Sara, che una madre sciagurata ha chiamato Soraya, accetta, insieme alla gazza Guendalina, la propria natura limitata, mentre la casalinga di Made in Italy, spaventata dalla nuova gente che ha invaso Torino, finisce per perdere la propria rassicurante identità. Il barbone, protagonista di Natale, si chiama Giuseppe e ha fede nel ripetersi annuale della nascita di Gesù, Il bersagliere racconta di un bambino che sa di essere diverso da tutti gli altri, in Ventiquattro maggio millenovecentoquarantotto, Gilda, che conosce in anticipo la data della propria morte, nasconde un abito da sposa e un segreto. La signora di Vivere ha trovato un modo insieme sconvolgente e semplice per tenere lontana la vecchiaia, mentre Il ghiottone, passeggiando per i giardini, si sforza di tenere a bada l’oscurità che lo divora. Un uomo tranquillo ogni sera si apparecchia la cena su una panchina come fosse a casa. Passaggi notturni intreccia le vite di due ragazze rumene, Viorìca e Maria, accompagnandole in una fuga che è come una sparizione magica, infine Cose superflue pare suggerire che proprio una sparizione sia il modo più giusto per essere felici.
Il giardino delle storie intrecciate, senza giudicare né prendere le distanze, mette in scena un caleidoscopio di personaggi, di intrecci, di situazioni, realizzando un ritratto inedito di Torino o di una qualsiasi città di oggi.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo post? Allora, se ti va, lascia un commento!
Oppure condividilo su FB, Twitter o Google+!